news ed eventi

AISHA – un frammento d’Africa / con Aida Talliente

aida_talliente_codici_sperimentali_teatro_pordenone

Codici Sperimentali
Venerdì 30 Novembre 2018 / ore 21.00
evento speciale alla Casa Madonna Pellegrina di Pordenone, in co-edizione con la rassegna “Gli Occhi dell’Africa”
Capienza: 130 persone

Di e con: Aida Talliente
Disegno luci:  Luigi Biondi

La storia vera di una ex-ragazza soldato ivoriana. E anche il desiderio di elaborare uno studio sulla figura di Medea intesa come archetipo: donna sapiente che viene sradicata dalla sua terra concreta e mitica, per essere portata in un luogo senza centralità ed umanità, ed esserne poi bandita. Questa Medea nasce da un mare di carta stracciata, da rive abbandonate e da un deserto di macerie ed immondizia. Racconta la sua storia ad una bambola-figlia costruita con la stessa immondizia. Due “donne”, la madre e la figlia, iniziano un viaggio attraverso i ricordi…
Una versatilità interpretativa, che trascolora dall’allegria solare della danza di apertura alla rabbia desolata e impotente, o al silenzio di Dio o alla inesorabilità di un destino crudele. Una furia contemporanea, temperata e insieme alimentata da quattro meravigliose canzoni africane eseguite con vocalità vigorosa e struggente.

Diplomata all’Accademia di Roma nel 2001, Aida Talliente ha poi sviluppato una carriera anticonformista ed originale, girando il mondo di oggi alla ricerca di memorie assolutamente personali e uniche da non perdere. Oltre ad “Aisha”, sono famosi i suoi monologhi: “Sospiro d’anima”, con le memorie di Rosa Cantoni, deportata udinese a Ravensbruck, e “Miniere”, con le memorie della gente delle Cave del Predil (attività estrattiva in Carnia chiusa nel 1991).


Prezzi biglietti:
spettacoli nazionali: € 12,00 – ridotto € 8,00
spettacoli locali: € 8,00 – ridotto € 5,00
start – up: ingresso unico € 5,00