news ed eventi

Apollo Beat

apollo_beat_codici_sperimentali_pordenone

Codici Sperimentali
Domenica 26 Novembre / ore 19.00
Ex Convento San Francesco – Pordenone
Ingresso libero

Gli Apollo Beat sono una band italiana (Sassari – Sardegna) nata nel 2012 con l’intento di riproporre il sound e le sonorità delle colonne sonore degli anni ’70, epoca in cui il fermento musicale e l’attività compositiva legati al settore cinematografico e radiotelevisivo raggiunsero il loro apice.
Il filo conduttore della musica degli Apollo Beat è il groove, che lega brani tipici della blaxploitation americana a sonorizzazioni televisive cariche di funk poliziottesco all’italiana, fino a sconfinare nel sound unico che identificava le fumose atmosfere dei film hard dell’epoca.
Ma il ruolo evocativo degli Apollo Beat non si limita alla mera esecuzione musicale: i cinque Apollo interpretano dei personaggi sul palco, con abiti ed atteggiamenti che riportano alla mente i clichè di una mitica filmografia oramai pressocché scomparsa.
Nel 2015 vincono il prestigioso concorso Time Out del Festival Time in Jazz, ideato e diretto dal trombettista Paolo Fresu.
L’attività live li ha visti protagonisti, assieme all’associazione Bulls and Buffaloes, della produzione e realizzazione di spettacoli originali di altissimo livello, un intreccio senza precedenti fra musica, cinema e teatralità.
Nel 2016 il progetto Apollo Beat si apre completamente al cinema con la progettazione di una Serie Web ambientata in una città di periferia del 1974: Apollo Beat – La Serie.
La puntata pilota ha ricevuto il premio World Wide Webseries al sessentaduesimo Festival Internazionale del Cinema di Taormina: il prestigioso festival che quest’anno ha vantato la presenza, fra gli altri, di personaggi del calibro di Richard Gere, Susan Sarandon e Oliver Stone.
La giuria, presieduta da Monica Guerritore ha espresso la seguente motivazione: «Per aver saputo mescolare con gusto e passione cinefila immagini e musica, omaggiando i film poliziotteschi anni Settanta, rievocati in una Sassari vintage dai colori saturi, raccontata attraverso un’azione frenetica che procede a ritmo rock».

Giuseppe Bulla: Chitarra, Voce
Diego Ganga: Basso
Gianfranco Foddai: Tastiere
Salvatore Coinu: Batteria
Diego Moretti: Percussioni
Adatto ai bambini