news ed eventi

Il genio della sprezzatura / Juan Rodolfo Wilcock

esercizi_di_memoria_pordenone_Juan-Rodolfo-Wilcock

Esercizi di memoria
Mercoledì 31 Gennaio 2018 / ore 19.00
Ex Convento San Francesco – Pordenone


Ingresso gratuito

«Vivere è percorrere il mondo
attraversando ponti di fumo;
quando si è giunti dall’altra parte
che importa se i ponti precipitano
Per arrivare in qualche luogo
bisogna trovare un passaggio
e non fa niente se scesi dalla vettura
si scopre che questa era un miraggio.»


IL GENIO DELLA SPREZZATURA
Di Juan Rodolfo Wilcock

Juan Rodolfo Wilcock è stato un poeta e scrittore argentino naturalizzato italiano. Amico di Silvina Ocampo, Adolfo Bioy Casares e Jorge Luis Borges, arriva in Italia nel 1955 dove stabilisce definitivamente nel 1957, prima a Roma, successivamente a Lubriano fino alla sua morte, il 16 marzo del 1978.

Scrittore, poeta, critico letterario, l’opera di Wilcock è poliedrica ed eclettica. Dalle poesie, prima in spagnolo e poi in italiano, ai racconti, i saggi. Lui, ingegnere e poeta, con una prosa ironica e colta, che racchiude fin dalle prime righe il senso di un’intuizione quasi geometrica, affilata e tagliente.

«Wilcock ha il privilegio della solitudine, un privilegio intollerabile in ogni forma di società, figuriamoci in quella letteraria, che infatti, non riuscendo a inserirlo in nessuna scuderia, ha preferito dimenticarsene e passare ad altri scrittori più docilmente storicizzabili».

L’attore Luciano Roman leggerà alcuni passi scelti delle sue opere, a introdurre l’incontro con Gioia Battista interverrà lo scrittore, giornalista e conduttore Edoardo Camurri.

L’accesso all’Ex-Convento per il concerto sarà da Via San Francesco
(la stessa via in cui si trova il ristorante “AL CENACOLO”)